Corsi

A scuola di Astronomia

corso breve di introduzione

all’Astronomia e all’Astrofotografia

(sessione estiva 2015)

  • Non hai un telescopio, vorresti acquistarne uno, ma non sai come muoverti nel timore di fare un acquisto sbagliato?
  • Hai già un telescopio, ma non sai ancora utilizzarlo appieno?
  • Ti piacerebbe scoprire come spremere il massimo da un qualsiasi strumento astronomico?
  • Vorresti sapere come fotografare gli oggetti celesti più belli, e realizzare foto come queste? o anche più belle?

Raccolta Foto

Quelle che vedi qui sono soltanto alcune delle tantissime fotografie astronomiche che ho realizzato io stesso, con la stessa strumentazione che utilizzerai anche tu durante questo corso.

Se ti riconosci in almeno uno dei punti che ti ho appena elencato, allora hai trovato quello che ti serve. Qui potrai accedere a tutte le informazioni che ti permetteranno di vivere il cielo da protagonista.

  

Tre moduli iperdensi di informazioni

Ho preparato per te un “concentrato” di astronomia e astrofotografia che, in soli tre appuntamenti (o moduli), ti darà una tale quantità di informazioni da metterti immediatamente in grado di utilizzare al meglio ogni strumento astronomico.

Infatti nei moduli che ti propongo non ci sarà soltanto teoria, ma soprattutto moltissima pratica, per renderti davvero padrone delle tecniche che scoprirai.

   

Nessuna competenza richiesta

Non devi preoccuparti se non hai competenze in questo ambito, infatti questo corso ti permetterà di iniziare da zero anche se non hai mai studiato astronomia o geografia astronomica, anche se non hai mai posseduto uno strumento astronomico o una fotocamera professionale.

  

Subito all’ “essenza”

Normalmente, per imparare tutte le nozioni contenute in questo corso (così come ho fatto anch’io), dovresti:

  • leggere decine di libri, tra cui molti di qualità scadente e di nessuna utilità pratica (con enorme spreco di tempo);
  • impiegare decine di notti a provare, sbagliare, riprovare nel tentativo di trovare il “modo giusto”;
  • impiegare anni per acquisire quei piccoli-grandi segreti che ti semplificano la vita;
  • potrei continuare, ma mi fermo qui…

In questo corso invece io ho già preparato un “distillato” di tutte le nozioni che ti servono davvero.

Ho eliminato tutti i fronzoli e le inutili perdite di tempo.

Ti darò invece tutte le informazioni che ti servono per iniziare sin da subito e alla grande.

Otterrai risultati concreti, già dal primo giorno.

 

Il programma

Ti faccio un breve elenco del contenuto, di ognuno dei tre moduli, che ho pensato per te.

 

Modulo I – La strumentazione astronomica

(comprendere a fondo ed usare correttamente un telescopio)

Caratteristiche ottiche :

  • Telescopi riflettori e rifrattori, punti di forza di entrambi.
  • Apertura, lunghezza focale e luminosità.
  • Ingrandimento e potere risolutivo.
  • Aberrazioni ottiche.

Caratteristiche meccaniche:

  • Montature azimutali ed equatoriali.
  • Installazione di una montatura equatoriale.
  • allineamento polare, azimut e altezza.
  • bilanciamento del tubo ottico, collimazione delle ottiche.
  • allineamento del cercatore.
  • utilizzo dei cerchi graduati per puntare gli oggetti celesti.

Il modulo si concluderà con l’installazione, lo stazionamento e l’utilizzo di un telescopio sotto il cielo reale.

Durata prevista: circa 3 ore.

 

Modulo II – Introduzione all’Astrofotografia (livello base)

In questo modulo apprenderai i segreti che ti permetteranno di immortalare pianeti, galassie, nebulose, ammassi stellari, la corrugata superficie della Luna e tanto altro ancora.

Ecco gli argomenti che tratteremo:

  • Funzionamento della fotocamera e suo utilizzo per la fotografia astronomica.
  • Fuoco, tempi di esposizione, sensibilità, apertura, profondità di campo e obiettivi.
  • Fotografia astronomica su cavalletto, in piggy-back ed al fuoco diretto di un telescopio.
  • Esecuzione di alcune semplici fotografie della luna attraverso l’utilizzo di un telescopio.

Durante le riprese astronomiche, se lo desideri, potrai utilizzare la tua fotocamera da montare sui nostri telescopi.

Durata prevista: circa 3 ore.

 

Modulo III – Astrofotografia col sensore CCD

(livello intermedio, propedeutico al modulo II)

Ultimo modulo, dedicato all’astrofotografia attraverso i sensori CCD, appositamente concepiti per utilizzo astronomico, per raggiungere i migliori risultati ottenibili in questa disciplina.

Ecco gli argomenti trattati:

  • Funzionamento di un sensore CCD appositamente concepito per utilizzo astronomico.
  • Software di gestione di un sensore CCD .
  • Tecniche di ripresa col sensore CCD.
  • Esecuzione di alcune semplici riprese astronomiche col CCD montato al fuoco diretto di un telescopio.
  • Elaborazione delle riprese effettuate, con software dedicato.

Durata prevista: circa 3 ore.

    

Sede del corso

Gli incontri si terranno presso il Parco Astronomico SIDEREUS a Salve (LE).

Potrai decidere di partecipare a tutti e tre i moduli, oppure di seguire soltanto quello che ti interessa maggiormente.

Solo nel caso in cui decidessi di seguire il modulo III, ti sarà indispensabile aver seguito anche il modulo II.

 

Qualcosa su di me

 

Vito Lecci Direttore del Parco SIDEREUS

Vito Lecci
Direttore del
Parco SIDEREUS

Probabilmente ti starai chiedendo: 

“Chi è Vito Lecci? perché dovrei fidarmi di lui?”

A questa tua domanda, più che giustificata, potrei rispondere raccontandoti che ho iniziato a studiare ed osservare il cielo stellato, con metodo e disciplina, oltre 30 (trenta) anni fa.

Potrei dire anche che, da ex-studente di Astrofisica, mi sono dedicato, anima e cuore, alla divulgazione e alla didattica dell’astronomia. Attività che svolgo professionalmente oramai da  18 (diciotto) anni.

Potrei aggiungere che nel 1993, all’età di 25 anni, in seguito alle nozioni apprese all’Università, ho costruito il mio primo telescopio, di ben 30 cm di diametro, partendo da zero, cioè dalla costruzione dello specchio primario.

Nel 1996 ho realizzato il mio primo Osservatorio Astronomico, costruito con un doppio tetto scorrevole, sul terrazzo di casa e divenuto meta di migliaia di studenti.

Infine potrei concludere parlandoti del 2009, anno in cui ho inaugurato il Parco Astronomico SIDEREUS,che si estende su una superficie di 5.000 m2, meta ogni anno di diverse migliaia di visitatori.

Sebbene potrei aggiungere molte altre cose sul mio conto, preferisco invece lasciare la parola ad altri che, meglio di me, possono raccontarti come hanno trovato il corso che ti sto proponendo.

 

Le testimonianze di alcuni dei miei studenti

Qui puoi leggere le riflessioni che alcuni dei miei studenti hanno espresso dopo aver seguito il mio corso di astronomia:

“2. È questo il numero di ore che ho trascorso in macchina per arrivare al Parco Sidereus da Taranto e partecipare al corso di astronomia, e devo dire che ne è davvero valsa la pena!È stata un’esperienza fantastica e molto istruttiva per me che partivo si può dire da zero!Ho imparato molte cose che non dimenticherò mai e che mi hanno fatto appassionare ancora di più all’astronomia.Il corso è stato equilibrato nel giusto modo fra teoria e pratica, rispondendo alle nostre richieste senza farci pesare nulla; molto utile sopratutto la pratica, che mi ha fatto capire davvero come utilizzare il telescopio e gli strumenti ad esso collegati e il fatto di essere in pochi ha facilitato il tutto in modo da poterti dedicare meglio a chi, come me, non era molto esperto.Grazie mille ancora Vito per questa bellissima esperienza.”

Angela Urbani
TARANTO

“Frequentare un Corso di Astronomia potrebbe sembrare particolarmente impegnativo e difficile per chi non ha mai avuto un approccio con questa Scienza. Effettivamente lo potrebbe essere, ma, se il metodo, pur scientifico, per far comprendere le diverse tematiche è costruito ad hoc per essere recepito da tutti, allora è sufficiente pochissimo tempo per essere coinvolti a spirale dal fascino del Cielo.E’ quello che è successo a me frequentando con molta attenzione e interesse le tre bellissime serate che Vito e la clemenza delle nuvole mi hanno regalato.I punti di forza di questo corso secondo me sono stati:- Rigore scientifico: personalmente non cercavo un corso puramente divulgativo basato solo su nozioni generali, ma ero interessato ad un corso che potesse essere “manipolato” anche sotto l’aspetto fisico-matematico. Certamente non ero interessato a dimostrazioni matematiche che, pur conservando il loro fascino, avrebbero sottratto troppo tempo alla parte pratica (oltre che richiesto l’assunzione di diversi caffè considerata l’ora), ma nemmeno volevo rinunciare ad un approccio teorico rigoroso. Effettivamente Vito, notando l’interesse degli allievi, ha calibrato la sua esposizione utilizzando sempre una terminologia specifica ed ha fatto un uso adeguato dello strumento matematico e fisico con il quale ha rafforzato le spiegazioni alle domande che gli venivano poste;- Pratica: è un aspetto indivisibile dalla teoria. Tutto sarebbe rimasto vano se non avessimo messo in pratica giorno per giorno quanto appreso, toccato con mano la strumentazione, capito i limiti e le accortezze da adottare… specie per una persona interessata all’acquisto di un telescopio piuttosto che di una reflex;- Numero di partecipanti appositamente limitato: ha costituito un criterio determinante di scelta del corso in quanto ho dato molto valore al tempo pro capite messo a disposizione;- Flessibilità su date e orari di incontro: ha permesso di “cucire” addosso il corso facendo si che questo si adeguasse alle nostre esigenze e non viceversa.E’ superfluo dire che in un corso del genere si potrebbe spaziare (nell’accezione letterale del termine) all’infinito, quindi in sole tre sere certamente non si può dire che si è assunto un bagaglio esauriente di informazioni né tantomeno è stato questo lo spirito con il quale ho deciso di iscrivermi a questo corso, certamente però le mie aspettative non sono state disattese perché ho avuto modo, oltre che di passare tre bellissime serate in compagnia di persone squisite, di avere tanti input che mi hanno permesso di fondare delle ottime basi per proseguire il cammino verso un mondo che mi affascina da sempre!Grazie Vito e complimenti per l’originalità con la quale hai concepito il Parco Sidereus !”

Massimo De Matteis
Matino (LE)

“Quando ho letto di questo corso sul sito web del Parco Sidereus, ho pensato subito che faceva per me in quanto avevo bisogno di apprendere, nel minor tempo possibile, le nozioni base per essere in grado di utilizzare il mio telescopio.Già nella descrizione gli argomenti trattati sembravano completi e facili da comprendere, e così sono stati. Il tempo è stato perfettamente distribuito nella giusta misura agli insegnamenti sia teorici che pratici, i quali si sono dimostrati davvero utili, c’era da aspettarselo!Nelle diverse prove pratiche sull’utilizzo di un telescopio, ho potuto subito mettere in atto le varie nozioni apprese dal docente, che si sono rivelate davvero indispensabili. Una notizia tirava l’altra, rendendomi sempre più interessato a seguire la lezione di teoria. E’ stato davvero un piacere frequentare questo corso non solo per la mia passione dell’astronomia e l’astrofotografia, ma anche per la gentilezza e la cordialità del Prof. Vito Lecci, che è stato molto disponibile a rispondere a tutte le mie richieste di chiarimenti, ma anche alle mie numerose curiosità sull’Universo che ci circonda; mi ha fornito con piacere tutto il supporto necessario sull’utilizzo degli strumenti, rendendomi in grado di osservare lo spazio immenso e meraviglioso da un altro, fantastico, punto di vista.Ho passato tre serate stupende, fuori dal comune e consiglio proprio a tutti di provare questa eccezionale esperienza !”

Michelangelo D’Alba
Giurdignano (LE)

Poche serate… ma intense, potremmo affermare delle serate trascorse con Vito Lecci, uno studioso delle stelle, un appassionato della natura, ma soprattutto un uomo…Le sue non sono lezioni meramente nozionistiche, lo sbadiglio non esiste, la noia è un miraggio.In quelle serate passate ad osservare il cielo abbiamo spesso visto brillare gli occhi anche a lui. Il corso nonostante sia durato solamente 3 serate ci ha permesso di comprendere alcuni “trucchi del mestiere”, facendoci diventare per quelle notti cacciatori di stelle ed adulatori della Luna.È arduo esprimere con poche e semplici parole le esperienze che personalmente ho vissuto, ritengo che ognuno di noi una volta nella vita dovrebbe soffermarsi un attimo ed alzare lo sguardo al cielo per cercare nuovi interrogativi o magari delle risposte… La velocità della vita moderna ci ha allontanati dalla nostra natura, dal nostro essere, Vito Lecci cerca con la sua passione, con il suo amore e con i suoi strumenti di “aprirci gli occhi”, infiniti orizzonti si stagliano sulle nostre teste, basta solo scoprirli, e magari una volta rintracciati li si vuole ricordare per tutta la vita. Anche questo è possibile, perché Vito Lecci consegna nelle mani dei suoi corsisti degli strumenti che consentono di fotografare ogni singolo istante, ogni singola emozione, per sempre congelate non solo nell’anima ma anche sulla pellicola. Vito Lecci mette a nostra disposizione tutta la sua strumentazione, le sue conoscenze, la sua esperienza, noi dobbiamo solo portare la nostra passione e la nostra voglia di conoscere… Il resto viene da sé.Grazie ancora Vito”

Luca de Giorgi
Tricase (LE)

“Ho frequentato il corso di Astronomia di Vito, dato che è da un anno che la passione per il cielo stellato cresce a tal punto da voler effettuare, a breve, il grande passo dell’acquisto del mio primo telescopio. A tal punto il corso mi è sembrato l’ideale per indirizzarmi sulla scelta dello stesso e per avere le nozioni tecniche per potermi muovere da solo nell’osservazione.Potrei definire il corso con 2 semplici aggettivi, professionale e avvincente, ma vorrei spendere qualche riga entrando nel dettaglio. Intanto, fermo restando che, ovviamente, le nozioni di astronomia e di fotografia sono identiche in qualsiasi punto del mondo, la differenza tra il comprenderle e il non comprenderle sta tutta, o almeno in buona parte, sul modo e sul metodo con cui tali nozioni vengono spiegate. La grande dote di Vito (oltre alla pazienza di spiegare e rispiegare quando un argomento non è stato compreso) è quella di riuscire a trasmettere in maniera semplice concetti altrimenti complessi. La parte teorica si svolge visualizzando le slide che dal PC vengono trasmesse ad un grande TV, il che rende la visione molto accurata e piacevole. Durante la parte pratica si mette mano all’attrezzatura che consiste in 2 telescopi Newton e 1 Schmidt-Cassegrain con montature equatoriali, un Dobson da 12″, una reflex per effettuare star trail e foto direttamente dal telescopio, e camera CCD collegata al computer portatile e al telescopio per effettuare riprese e successivamente elaborazioni con i vari software di elaborazione, che vengono spiegati.Insomma, il corso consiste in 3 serate di full immersion in vari argomenti, trattati i quali si avranno le basi, e sicuramente qualcosa in più, per poter effettuare sia osservazione, sia astrofotografia.Ultime 2 cose positive. Punto primo: si ha la possibilità di partecipare al corso completo oppure di scegliere a quale serata partecipare (a seconda dell’interesse verso un argomento rispetto ad un altro). Punto secondo: i corsi sono a numero chiuso, e riservati a pochissime persone, per fare in modo che l’apprendimento sia il più chiaro possibile e non venga disperso in un numero eccessivo di partecipanti.”

Gabriele Pastore
LECCE

Date del corso

Al momento le date utili per svolgere il corso sono:

Sessione di Agosto 2015

  • 27 Agosto 2015, inizio ore 20:30 – Modulo I
  • 28 Agosto 2015, inizio ore 20:30 – Modulo II
  • 31 Agosto 2015, inizio ore 20:30 – Modulo III

Tuttavia se hai particolari esigenze, che non si conciliano con questa programmazione, chiamami (349/8470776). Potremo stabilire insieme un calendario più consono alle tue necessità.

La mia promessa

Da parte mia ti prometto che, al termine di ogni singolo incontro, avrai acquisito una quantità di informazioni di elevata qualità e, soprattutto, che potrai mettere in pratica immediatamente.  

Ci sono “7 punti chiave” di cui diventerai padrone.

Infatti, al termine del corso, sarai in grado di:

  1. montare, stazionare e collimare correttamente un qualsiasi telescopio astronomico;
  2. cercare e puntare i vari oggetti celesti con l’ausilio del sistema di coordinate celesti;
  3. pianificare proficuamente una serata astronomico-osservativa;
  4. eseguire delle semplici astrofotografie con fotocamere analogiche o digitali senza l’ausilio del telescopio;
  5. eseguire delle, più complesse, astrofotografie con fotocamere analogiche o digitali accoppiate al telescopio (piggy-back e fuoco diretto);
  6. utilizzare i sensori CCD per realizzare riprese planetarie;
  7. utilizzare il software appositamente concepito per la ripresa astrofotografica e successiva elaborazione.

(i software che utilizzeremo per le riprese astrofotografiche e la successiva elaborazione sono gratuiti, li avrai nell’ambito del corso) 

  

Pochi iscritti, tanti vantaggi

Caratteristica importantissima, e punto di forza, di questo corso: saremo in pochissimi iscritti.

Infatti i soliti corsi, con decine e decine di partecipanti, non riescono a trasmettere pienamente e completamente i propri contenuti, non essendoci la possibilità di essere seguiti efficacemente.

Per questo motivo ho deciso di chiudere le iscrizioni ad un numero massimo di 8 partecipanti, o anche meno.

In questo modo avrai la possibilità di essere seguito da me personalmente e passo passo, lungo un percorso che sarà costruito “su misura” per te.

Saremo quindi sotto il cielo stellato, con i telescopi, in pochissimi partecipanti.

E’ questo il segreto che mi permetterà di rivelarti una gran quantità di informazioni, in soli tre incontri.

   

Quota di partecipazione

Ti starai chiedendo quanto ti costerà tutto questo.

Normalmente un corso così strutturato, così ricco, così efficace e, soprattutto, riservato a così poche persone, richiederebbe un investimento importante, di svariate centinaia di euro.

Tuttavia, senza troppi “giri di parole” ti dico subito che puoi partecipare ad uno qualsiasi dei moduli che ti ho proposto a soli

67,00 euro/modulo

inoltre avrai:

    

La mia Garanzia “100% soddisfatto o rimborsato”

Puoi iscriverti in assoluta tranquillità, sono così sicuro della qualità del mio corso che mi assumo io ogni responsabilità.

Infatti se nell’arco del primo incontro, per qualunque ragione, non ne sarai rimasto “pienamente” soddisfatto, ti rimborserò immediatamente l’intera quota da te versata. Non ti chiederò nessuna spiegazione e, amici come prima.

   

Prenotati SUBITO

A questo punto non hai davvero niente da perdere ad iscriverti, il mio consiglio è quello di prenotarti subito.

Come dicevo prima, il corso è riservato a pochissime persone, quindi credo che i posti andranno via velocemente.

L’unico modo per prenotare è quello di chiamarmi al telefono (349/8470776), solo così potrò tenere un posto da parte per te.

   

Vito Lecci

Comments

  • Tiziano scrive:

    Abito a Lucca…simile a Lecce… ma con qualche km in mezzo… l’indice delle lezioni è allettante!
    Tiziano.

    Vito sei un mito.

  • Simone scrive:

    Opportunità imperdibile!
    Io devo rinunciare causa mille e più km di distanza. Spero tu possa prendere in seria considerazione l’idea di organizzare lo stesso corso al nord Italia.
    Invidio i partecipanti.

  • Mario Bortoletti scrive:

    Se non avessi tutta l’Italia da percorrere sarei sicuramente stato uno dei primi iscritti! Complimenti Vito, e un pizzico di invidia verso i tuoi allievi.

  • laura scrive:

    Troppa distanza, dalla provincia di ravenna. Ma sarebbe fantastico. Un saluto. Laura

  • Leonardo scrive:

    Peccato che abito a Milano, e puoi immaginare che cielo abbiamo da queste parti:(
    Spero un giorno di poter almeno visitare il parco.
    Ciao, buona continuazione, e buone stelle.
    Leonardo

  • Emanuele Ossani scrive:

    Carissimo Vito, ho letto con interesse il programma ed i moduli del tuo corso, purtroppo io come sai vivo a Bologna, ma mi associo al messaggio di Simone di pensare a proporre le tue lezioni qui al Nord (a Loiano (Bo), a Monte S. Pietro e Imola ci sono degli osservatori astronomici,come sicuramente sai). E mi farebbe piacere conoscerti di persona.
    Comunque bellissima iniziativa che permette a chi ha sempre desiderato conoscere le stelle di poter finalmente farlo grazie ad un ottimo maestro.
    Emanuele

  • Daniele Castelletti scrive:

    Ti ringrazio per l’opportunità ma da Novara troppi km. di distanza.
    Comunque quello che hai scritto,fatica ore passate a leggere capire e cercare di non sbagliare e dare interpretazioni in cui si insidiano dubbi,è vero.
    Mi spiace veramente perdere una opportunità così importante.
    Daniele

  • Marcelo (dal Brasile) scrive:

    Ciao, Vito.
    Mi piacerebbe moltissimo fare questo bellissimo corso.
    Mi sembra davvero moltissimo interessante.
    Non ho mai guardato le stelle con un telescopio e so che questo deve essere fantastico

    Però purtroppo abito in Brasile…
    Forse potrei conoscere questo bello luogo un giorno.
    Un abbraccio,
    Marcelo

  • gerardo scrive:

    Vito, il mio non poter partecipare è dettato da altri motivi…
    Grazie di tutto, un saluto. Geardo

  • orazio scrive:

    Grazie per l’informazione, purtroppo abitiamo a 400 km ,terremo presente l’idea di partecipare al corso nella prossima estate magari comunicandomi prima le date in modo da programmare le ferie. Un abbraccio Orazio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *